domenica 22 novembre 2015

Intervista di Pietro De Bonis a Gianna Eterno, autrice del libro “Volami dentro il cuore”.

Gianna Eterno è nata ad Acate, un piccolo paesino della provincia di Ragusa, il 19/12/1970. Sin da ragazzina ha avuto la passione per la scrittura e la lettura realizzando, così, storielle d’amore e poesie, mai pubblicate. Crescendo sono nati altri interessi come la pittura, ma il suo obiettivo principale è rimasto sempre quello: scrivere. Si è sposata a Luglio 1989 di cui sono nate due figlie. Nel 2012 ha vinto il “PREMIO SICILIA POESIE D’AMORE” e adesso pubblica questo romanzo nella speranza che sia gradito dai lettori. La storia parla di un amore fresco, semplice, di cui siamo sicuri vi innamorerete subito. “Volami dentro il cuore”, edito da Booksprint è il suo romanzo di cui vi parleremo.


Il libro: Dopo la delusione della storia d'amore con Tony, Lisa si chiude in se stessa, ha paura d'amare ancora. I genitori si sentono in colpa nel vederla così assente, sempre sola e chiusa in casa, poiché non sanno cosa fare. Finalmente arriva l'estate e si trasferiscono nella casetta al mare, in occasione delle vacanze estive. Li ritrova i suoi amici e tutti insieme cercano di starle vicini. Qui avviene un cambiamento, Lisa si sveglia come da un brutto incubo. Incontra Denny, futuro avvocato nonché nuovo vicino di casa. Sensazioni meravigliose dimenticate ritornano e, piano piano inizia di nuovo la voglia di vivere e di sorridere al mondo, cercando di dimenticare il passato che, purtroppo ritorna. Tra intrighi, paure gelosie e delusioni Lisa intraprende una corsa che la porterà alla felicità perduta.

Gianna Eterno si è resa molto disponibile a rispondere ad alcune mie domande.

Pietro De Bonis: Ciao, Gianna! “Volami dentro il cuore”, il tuo romanzo, dove metti in risalto l’amore, inteso come fiducia verso se stessi e verso il prossimo. Spiegaci meglio.

Gianna Eterno: Salve, Pietro. Volami dentro il cuore è una storia d’ amore semplice, fresca e adatta a tutte le età, in cui può rispecchiarsi qualunque persona. Lisa, la protagonista, dopo la delusione avuta da chi pensava che l’amasse, si chiude in se stessa perdendo la fiducia in sé, sentendosi una nullità, sconfitta dalla propria personalità per non esser stata all’altezza di mantenere vivo il rapporto con chi amava, quindi si convince di non valere niente. Perde fiducia anche negli altri perché, amando e affidandosi completamente a chi poi l’ha tradita, si sente delusa, presa in giro quindi diffida degli altri.

Pietro De Bonis: Un libro dichiaratamente non autobiografico. Cosa c’è di te in questa storia?

Gianna Eterno: Come ho accennato prima, questa storia può identificarsi a qualsiasi individuo, sia uomo che donna. Alcuni lettori mi hanno detto “sembra l’abbia scritta per me”, altri, soprattutto chi mi conosce, hanno invece visto Lisa, la protagonista, in me per la sua semplicità, dolcezza, educazione e spontaneità. Di me c’è solo la mente che guida le mie mani dando via a questa dolcissima storia.

Pietro De Bonis: Lisa è la giovane protagonista del racconto: una ragazza che fa fatica a diventare donna, per quale motivo? Quale ritieni il passo fondamentale, Gianna, per il passaggio da ragazza a donna?

Gianna Eterno: Lisa è una giovane ragazza innamorata, poi il destino ha voluto che soffrisse. Ella, anziché reagire e superare quella brutta delusione, poiché è molto sensibile si demoralizza chiudendosi in quel mondo di solitudine creato da lei stessa. Non reagendo, rimane ferma con quei pensieri negativi diventando sempre piu debole, quindi, invece di affrontare la vita, divenuta per lei così complicata, e di maturare, diventando donna, preferisce rimanere ragazza perché ha paura; secondo lei sta bene così, tutto il resto del mondo è fuori.  Mi chiedi quale sia il passaggio fondamentale per diventare donna: beh, innanzitutto ogni individuo ha un carattere diverso dall’altro, quindi ci possono essere donne che a cinquant’anni si comportano da ragazzine e ragazze di sedici anni molto mature. Si diventa donna quando si prende veramente coscienza che la vita va affrontata serenamente in ogni sua fase con serietà, prendersi la responsabilità delle proprie azioni così come la consapevolezza dei propri limiti. 

Pietro De Bonis: Ci leggi un brevissimo stralcio del libro?

Gianna Eterno: Certamente: “Imboccò il viale che portava alla scogliera e ad un certo punto tolse i sandali. Le piaceva molto camminare scalza sulla sabbia, le dava l’impressione di essere tra le nuvole. Il filo di vento che sfiorava il viso e i capelli le dava una sensazione di pace, come una carezza. Arrivò in riva al mare e bagnò i piedi: l’acqua era fredda”.

Pietro De Bonis: “Volami dentro il cuore” consta solo di 80 pagine, hai da dirmi qualcosa riguardo questa brevità?

Gianna Eterno: Quando ho iniziato a scrivere non immaginavo minimamente quanto lunga o breve sarebbe stata la storia. Le mie figlie e mia madre mi hanno convinto a riprendere a scrivere, in seguito alla loro scoperta di alcuni quaderni in cui vi erano alcune storielle scritte da ragazza. Rimandavo sempre, ma un mattino, al risveglio, aprendo gli occhi, due nomi mi sono rimasti impressi nella mente, Denni e Lisa. Ho cercato di ricordare qualcosa e, da quel frammento di storia ho sentito una strana felicità dentro il mio cuore. Da quei pochi ricordi ho quindi iniziato a scrivere e, iniziando così la mia avventura, parola dopo parola, con la fusione della mia mente e delle mie mani, mi sono immedesimata nel personaggio, e ho dato vita alla storia di questi due ragazzi che sono venuti a cercarmi in sogno (più di una volta) come se volessero chiedermi di farli diventare reali.  La storia sembra breve, ma ha tanto da dire e da insegnare.

Pietro De Bonis: Trasmettere positività in chi ti legge, quanto è importante per te, Gianna? Fai della scrittura anche una sorta di terapia personale?

Gianna Eterno: La positività se la cerchiamo è dentro ad ognuno di noi. Trasmettere positività agli altri è molto importante perché si riesce a far diventare positivo chi dentro di sé ha pensieri negativi. Quanta gente si abbatte per i vari problemi della vita? Io voglio far respirare aria buona alla gente. Voglio trasmetterla in modo che possa capire che al mondo non esiste solo il male (inteso come falsità, corruzione egoismo e quant’altro). Positività per me vuol dire anche carisma, ed io ne ho da vendere; ho un’attrazione unica verso le persone e questo mi fa stare bene; ispiro fiducia e adorazione negli altri mettendoli a proprio agio e rendendoli più fiduciosi delle proprie capacità, ed è proprio questo che voglio! Mi chiedi anche se faccio della scrittura una sorta di terapia personale, ebbene sì: per me e per chi mi legge. Sai, purtroppo viviamo in una realtà dove i valori umani stanno quasi scomparendo. Tra i giovani, e, in generale, nella maggior parte delle persone, non esiste piu l’amore semplice, delicato o, come dire, puro. Oramai le coppie sono “diverse”, si creano tanti problemi e non sono serene. (Su questo punto ci sarebbe tanto da dire, ma il discorso si farebbe troppo lungo; anticipo solo che “Volami dentro il cuore” sarà introdotto nelle scuole come educazione ai valori del sentimento). Scrivere storie d’amore e trasmettere emozioni agli altri per me vuol dire, oltre che senso di appagamento, anche terapia. 

Pietro De Bonis: Si può perdere la felicità, Gianna?

Gianna Eterno: Certamene Pietro, basta poco a perderla; basta un’offesa ricevuta, un litigio che ti ferisce l’anima, o dispiaceri vari. Si perde fiducia in se stessi e si entra in un tunnel di confusione. La felicità è quell’emozione fondamentale nella nostra vita che ci fa sentire vivi e pieni di emozioni positive. E’ la fiamma più grande che possa esistere e proprio perché lo è, una volta finita, lascia il vuoto dentro.  Bisogna, però, essere forti, si deve anche imparare a farne a meno, e ricominciare ad apprezzare le piccole cose.

Pietro De Bonis: So che è stato realizzato un ebook ed un booktrailer. Inoltre volevo sapere quanto è stata difficile per te la scelta del titolo? Se lo è stata.

Gianna Eterno: Esattamente. L’ebook non è altro che un libro elettronico, il futuro della scrittura. In un solo click hai il libro dove e quando vuoi, direttamente dal tuo cellulare o pc (acquistabile allo stesso modo del libro). Il booktrailer, invece, è un video multimediale, cioè un breve filmato, contenente la trama del libro, che serve a promuoverlo; molto carino direi, vi invito alla visualizzazione (www.booktrailer-volamidentroilcuore-giannaeterno). Per quanto riguarda la scelta del titolo, è stata un po’ difficile, lo ammetto; a mio parere influisce molto nel romanzo, deve poter colpire il lettore; è proprio quel che faccio io quando ne compro uno!

Pietro De Bonis: Grazie di cuore per questa intervista. Dove possiamo acquistare il romanzo “Volami dentro il cuore”? Lasciaci infine con un tuo motto!

Gianna Eterno: Grazie a te, Pietro, per avermi coinvolta permettendomi di ampliare questa esperienza. Il Romanzo si può acquistare online. Il mio motto è: Volere è potere! Non mollare mai! Chi molla è un perdente, chi barcolla ma non si arrende è un vincente!






Nessun commento:

Posta un commento