lunedì 14 settembre 2015

Intervista di Pietro De Bonis a Serafina Salvati, autrice del libro “Le oscure tenebre del mistero”.

Serafina Salvati è nata a Tivoli (RM) il 15 agosto del 1966, innamorata della sua città dove è cresciuta, vive comarito e il figlio. Attualmente lavora nella scuola dell’infanzia di San Vittorino del comune di Roma. Le piace molto passeggiare per la sua città, il tempo libero lo trascorre a scrivere al computerracconti fantastici che l’aiutano a sognare immergendosi in un mondo fatato dove l’impossibile diventa possibile; ha una fervida immaginazione sapientemente mescolata alle tante emozioni che albergano nel suo cuore. Nel 2009 pubblica il suo primo libro di genere fantasy al quale hanno fatto seguito altri due libri. C’era, però, un libro nel cassetto dei suoi sogni che scalpitava per uscire all’aria aperta e che, grazie alla casa editrice EdizioniEpsil, è riuscita a pubblicare, "Le oscure tenebre del mistero", di cui oggi vi parleremo.
Il libro: “Nessuno era a conoscenza che, tra i tanti luoghi ricchi di mistero e di fascino sparsi per il mondo, ne esisteva uno così macabro, oscuro e misterioso da essere stato scelto per proteggere quel terribile segreto che il male voleva divulgare per poter dominare su tutto e tutti. Un mistero affidato a una pergamena, custodita in una magica cripta, nascosta nelle voragini più profonde e oscure del Mondo Proibito. Un luogo così occulto, così oscuro e così inespugnabile da aver costretto il male estremo a usare tutta la sua astuzia per far sì che il segreto della pergamena venisse divulgato.
Serafina Salvati si è resa molto disponibile a rispondere ad alcune mie domande.
Pietro De Bonis: Benvenuta, Serafina! “Le oscure tenebre del mistero”, il romanzo che non vedevi l’ora di far uscire dal cassetto dei tuoi sogni, è così?
Serafina Salvati: Sì, è il libro che ho scritto nel corso degli ultimi anni inserendo una storia che è sempre  esistita  nella  mia  mente  e  che e che aveva solo bisogno di essere elaborata.

Pietro De Bonis: Un libro che appartiene al genere fantastico, poichédesideri offrire emozioni a cuori sognatori di qualsiasi età.
Serafina Salvati: Sì, perché  ultimamente i nostri sogni sono messi un po’ in disparte, invece sognare rende la vita più bella e ricca di emozioni,quelle emozioni che ti riempiono il cuore.

Pietro De Bonis: Entrando nel dettaglio de “Le oscure tenebre del mistero”, tutto giro attorno a un mistero macabro affidato a una pergamena. Dicci di più, Serafina, senza svelare troppo, chiaramente.
Serafina Salvati: E’ un  mistero che nasconde molte verità,  verità che si vorrebbero scoprire, ma che forse potrebbero far male.

Pietro De Bonis: Scrivi: “Pochissimi sono gli esseri umani che seguono le direttive del bene e non sempre si rivelano totalmente utili per la guerra contro il male”, quindi? Vuoi far credere che non esistono soluzioni per sconfiggere il male?
Serafina Salvati: No assolutamente , solo che molte persone si lasciano coinvolgere da ciò che è più facile raggiungere, senza capire che invece i veri obiettivi sono quelli che si raggiungono con il sudore della fatica.

Pietro De Bonis: Ci leggi un breve passo del libro?
Serafina Salvati: Piccola mia,arriverà la bestia e per noi sarà la fine ! Hai urlato e provocato il suo risveglio. La sua preda sarai tu ma io non ho intenzione di separarmi da te. Ti salverò dalla morte anche a costo della mia stessa vita! Farò in modo che prenda me al tuo posto. Qualcosa mi dice che il mio dovere è salvare le persone dal male“.

Pietro De Bonis: Il fascino del mistero, la fervida immaginazione, qualitàche porti dietro sin da bambina?
Serafina Salvati: Sì, a me è sempre piaciuto immaginare una realtà diversa, di essere protagonista di qualche avventura particolare. Bastava vedere qualcosa in tv che subito vi elaboravo una storia avventurosa con protagonisti strani e misteriosi.

Pietro De Bonis: Critiche fin qua ricevute da i lettori de “Le oscure tenebre del mistero”? Quanto tieni loro conto e quanto interferiscono sulla tua scrittura prossima?
Serafina Salvati: Critiche particolari ancora non mi sono arrivate. Naturalmente le aspetto con ansia perché mi  aiuteranno a migliorare, sicuramente  a crescere come scrittrice.

Pietro De Bonis: Grazie, Serafina, per questa intervista. Dove possiamo acquistare “Le oscure tenebre del mistero”? Ti stai dedicando a un nuovo romanzo?
Serafina Salvati:  Vorrei dedicarmi al seguito  e creare una saga . Il libro è acquistabile presso il sito della casa editrice Epsil, in ogni libreria online e  si può prenotare in tutte le librerie sparse sul territorio nazionale. E’ in versione cartacea e in e-book.

www.pietrodebonis.com

Nessun commento:

Posta un commento