sabato 28 febbraio 2015

Intervista di Pietro De Bonis ad Andrea Paleologo, autore del libro “Michele VIII Paleologo, Il Restauratore dell’Impero Bizantino”.


“Michele VIII Paleologo visse nel XIII secolo, in un’epoca in cui l’Europa Occidentale e l’Orientale Greco si stavano incontrando dopo secoli di lontananza e diffidenza. La quarta crociata, nel 1204, si era conclusa con la conquista di Costantinopoli da parte dell’esercito crociato. I greci fuggiti dalla città avevano fondato entità statali che si erano proclamate eredi delle tradizioni del vecchio impero bizantino, e ognuna delle quali mirava a riconquistare l’antica capitale. L’impero di Nicea era, tra queste, il più titolato a realizzare tale sogno. Michele, abile e spregiudicato, riuscì a farsi proclamare imperatore, fondando la più duratura delle dinastie imperiali bizantine...”


Andrea Paleologo Oriundi, veneziano del 1952, Ufficiale di Marina, col suo libro “Michele VIII Paleologo, Il Restauratore dell’Impero Bizantino” (Eden Editori), racconta la vita del suo discendente Michele, con stile scorrevole ed esauriente, tenendo fede alla verità storica come risultante dai testi riportati nella ricca bibliografia. La trama avvincente e la lettura piacevole riportano un mondo, il medioevo, comunemente ritenuto oscuro, che invece si scoprirà essere meritevole di grandi attenzioni.