martedì 14 ottobre 2014

Se chiudo gli occhi, il nuovo romanzo di Simona Sparaco e il primo Giveaway del Blog.

Volete ricevere una copia omaggio del nuovo libro di Simona Sparaco? 

Cari lettori, oggi voglio parlarvi dell'uscita del nuovo ed attesissimo romanzo di Simona Sparaco, Se chiudo gli occhi (Giunti editore) in libreria dal 27 ottobre. 

Intenso, ammaliante, poetico, che conferma Simona Sparaco una voce 
straordinaria della narrativa italiana.




Ho avuto il piacere di leggere ed intervistare (QUI il link) Simona Sparaco in occasione dell'uscita di Nessuno sa di Noi, (gennaio 2013) un romanzo di successo candidato anche al Premio Strega 2013. Nessuno sa di noi, racconta una storia d'amore. La storia di Luce e Pietro, che si trovano ad affrontare una prova terribile, quando scoprono che il figlio che Luce porta in grembo è affetto da una gravissima patologia che lo rende incompatibile con la vita. Un romanzo che solleva molte questioni, etiche, morali, religiose, muovendosi in un terreno sconosciuto e raccontando anche un percorso di profonda rinascita interiore. Un romanzo che colpisce al cuore. Il racconto di un’esperienza di dolore e rinascita così forte da lasciare un segno indelebile nella memoria. 



Il 27 ottobre, come vi ho anticipato, uscirà in tutte le librerie il nuovo romanzo di Simona Sparaco Se chiudo gli occhi

La protagonista è Viola e nella vita ha imparato molto bene una cosa: a nascondersi. I vestiti di una taglia troppo grande, un impiego ben lontano dalle sue passioni di bambina, quando inventava storie e le appuntava su fogli di carta, un bravo ragazzo come marito, con cui però, forse, l’amore non c’è mai stato. Poi un giorno, mentre sta sviluppando alcune fotografie nel negozio in cui lavora, si fa largo tra la folla del centro commerciale un uomo alto e dinoccolato, ancora bello nonostante l’età: è suo padre, l’artista famoso, l’irregolare, l’eterno bambino. È tornato, è venuto a cercarla per proporle un viaggio nella loro terra d’origine e per dirle qualcosa di molto importante. Ma come fidarsi un’altra volta dell’uomo
che l’ha abbandonata? Come credere di nuovo a una delle sue funamboliche storie? La tentazione però è troppo forte e Viola accetta. Mentre un paesaggio innevato scorre oltre il finestrino, l’inaspettata sincerità di quell’uomo disarmato inizia a far breccia nelle difese di Viola e quando insieme arrivano alle pendici dei Sibillini, dove è custodito un antico segreto, una nuova forza la travolgerà: la forza dell’amore, che Viola non ha mai conosciuto, della verità, del perdono, di un luogo che la chiama a sé con la sua luce misteriosa e avvolgente. 


È un viaggio davvero magico se il prezzo della felicità è             abbandonarsi con gli occhi chiusi al potere della vita 
che è pronto ad accoglierci.
E' da questa bellissima frase del libro che parte il primo Giveaway del blog. Volete ricevere una copia omaggio del nuovo libro di Simona Sparaco? 

Ecco cosa dovete fare.
1. Scrivete un pensiero che inizia con ...Se chiudo gli occhi....e spaziate all'interno del vostro animo, delle vostre emozioni, sensazioni, di quello che provate con voi stessi o attraverso il mondo.
2. Lasciatelo qui nei commenti o sulla pagina di FB La rassegna dei Libri nel post dedicato al Giveaway, oppure inviate una mail a info@rassegnadeilibri.it
3. Il pensiero più bello verrà scelto da me e il vincitore riceverà a casa il premio. (Il vincitore verrà contattato in privato su fb o sulla mail.)
4. Avete tempo fino a venerdì 31 ottobre. 

5. Il pensiero che vincerà il libro verrà letto in diretta radio all'interno della rubrica Rassegna dei libri, nella puntata del 5 novembre su Radio Azzurra, alle ore 9.45.
Intanto un regalino in anticipo dalla rete, Qui potete scaricare l'anteprima del romanzo Se chiudo gli occhi.



QUESTI SONO I COMMENTI CHE STANNO ARRIVANDO NELLA MAIL, AGGIORNERO' QUESTA IMMAGINE PER CONDIVIDERLI CON VOI.


10 commenti:

  1. Se chiudo gli occhi sento il calore del sole sulle palpebre,la tenacia dello scirocco sulla mia pelle,il profumo dello iodio su per le narici,il rumore sordo di un motore che solca le onde,i grani freddi,lucidi ed unici di rena sotto i miei piedi.Se chiudo gli occhi sento la mia terra.

    RispondiElimina
  2. Se chiudo gli occhi rivedo lei, occhi scuri come dipinti, viso avvolto da un drappo rosso. Il suo corpo è esile, la sua voce è dolce, il suo sorriso illumina la stanza. E’ lontana ormai dalla guerra e i suoi occhi sereni tornano ad essere tristi, solo quando me la raccontano. Una guerra definita con semplicità attraverso i suoi sensi: odore di cadaveri per le strade, rumori di bombe e di bambini che gridano, madri che piangono ovunque, sapore di fumo e polvere, terra secca nelle mani.
    Lei non è fortunata come me; lei è nata a Gaza, in Palestina e all’età di ventinove anni ha già subito tre guerre. Lei non è fortunata come me, ma mi ci ha fatto diventare donandomi la sua amicizia, raccontandomi le sue esperienze e condividendo con me le sue paure, le sofferenze di un popolo che ogni giorno combatte, resiste.
    Se chiudo gli occhi rivedo lei, sento il suo odore e la sua mano calda che si stringe alla mia mentre provo ad insegnarle a nuotare. Fra pochi giorni tornerà a casa ed io ne ho già nostalgia.. la guardo galleggiare.. soffermarsi a fissare pensierosa il cielo… chissà se sta pensando alla sua libertà… chissà se sta cercando un pensiero felice da rivedere anche lei quando, reclusa in una prigione a cielo aperto, chiuderà gli occhi…
    Dedicata ad Ola Hajjaj. Ti voglio tanto bene.

    RispondiElimina
  3. "Se chiudo gli occhi ........ sento il mio CUORE, pulsa;
    ........ ma il suo battito viene sopraffatto dalla angoscia, dalla tristezza, dalla consapevolezza dell'incertezza, della precarietà del domani, del futuro ........
    Cosa farò? Troverò lavoro? Ho fatto la scelta giusta? Quando andrò via da casa? Quando potrò sposarmi? Avere un figlio?
    Se chiudo gli occhi tutte queste domande, tutte queste paure divengono reali ......... il buio mi circonda, mi cinge, mi intrappola ............ ma ........
    Se chiudo gli occhi la prima immagine che scorgo sei TU ....................... e allora tutto si schiarisce, tutto si semplifica, tutto passa .........
    e allora risento il mio CUORE, pulsa
    forte, energico, fiducioso ....... convinto dalla consapevolezza che, se insieme IO e TE, comunque e dovunque,
    ogni DIFFICOLTA' diverrà INEZIA
    ogni PAURA diverrà GIOIA
    ogni PROBLEMA diverrà SOLUZIONE......
    ...... così io riprendo a vivere ................"


    Maria Vitale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, Anonimo e Silvia. Grazie a tutti quelli che stanno mandando le mail. _Cercherò di pubblicare i vostri pensieri su un post cosicché tutti possano leggerli. A presto Francesca

      Elimina
  4. Se chiudo gli occhi… vedo immagini di ricordi in bianco e nero e allora ritorno là dove tutto si è fermato ed aveva tanti colori. Riemergono i profumi e li riassaporo, risento le parole e le risate che mi cullano, rivivo emozioni meravigliose…
    Se chiudo gli occhi… provo a volare e a raggiungere cuori lontani per un istante, ma eterno, di abbraccio.
    Se chiudo gli occhi… sento delle parole che esco dal mio cuore e vorrebbero dirti che ti ho amato e che ti amo tanto.
    Se chiudo gli occhi… immagino quello che purtroppo fisicamente nella realtà non ci sarà quando percorrerò passi importanti della mia vita, ma so che ci sarai comunque anche se è difficile.
    Se chiudo gli occhi… sogno. Sogno un mondo pieno di amore e privo di guerra,odio, invidia e risentimento. Sogno una realtà piena di possibilità, sogno di essere in luoghi speciali e di vivere emozioni speciali.
    Se chiudo gli occhi… sogno una vita fatta di sogni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anonimo del 15 ottobre. Pensiero meraviglioso.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Se chiudo gli occhi una luce mi attira a se.. tutta la cosmogonia si fa chiara lucida uno specchio del mio vero essere..luci pulsanti, fermioni elementari sottesi alla mia vista..piccole stelle pulsanti..quark.. ormai perse di vista..rimaste sole..in una galassia permeata di gioia ed eterna beatitudine interiore..estasi che si manifesta dal nulla..una rosa bianca..fatta con origami usando la pianta al posto della carta ..in un gioco fra realtà, illusione, sogni, finzione, vibrazione, eternità, anima, infinito amore, infinita unione...come un verbo che traspone aldilà di mente e cuore un oceano di parole che riaprendo gli occhi compongono forme, vita, persone.

    RispondiElimina
  7. Se chiudo gli occhi... mi rivedo alla stazione del treno... Sta per arrivare con quello dell'una. Forse mi porterà una rosa... forse mi porterà un libro... Andremo a mangiare i calamari in riva al mare e ci fermeremo ad affondare i piedi nella sabbia per tutto il giorno... Poi scenderemo alla fiera del paese a comprare qualche candela profumata, un foulard azzurro, un vecchio calamaio in ottone... Ci soffermeremo ad ascoltare una musica... e lentamente inizieremo a ballare tra la folla che c'ignora...
    Se chiudo gli occhi... mi vedo ancora danzare... libera di muovermi e volteggiare... Se chiudo gli occhi... lo vedo che mi avvolge con le sue braccia e mi appoggia la sua guancia sulla mia... sento il suo respiro mentre danza e sento il suo cuore palpitare contro il mio petto.
    Se chiudo gli occhi... sì, ho sospinto più in là la sedia a rotelle e sono in piedi e cammino, ballo... vivo... il mio sogno che mai più potrà realizzarsi...

    RispondiElimina
  8. Se chiudo gli occhi..... miliardi di particelle di energia colorata volteggiano senza il mio consenso.
    Voglio chiudere gli occhi per dimenticare il dolore ma arriva, lo sento, rapido e persistente in ogni cellula.....

    RispondiElimina