lunedì 22 giugno 2015

Intervista di Francesca Saitta a Chiara Moscardelli autrice del romanzo "Quando meno te lo aspetti" (Giunti Editore)

Avete presente un vulcano? Bene! 
Ora immaginate di stare ai piedi di questo vulcano, state pensando ai fatti vostri, osservate un bel panorama, all'aria fresca. Poi all'improvviso esplode e la terra trema sotto i vostri piedi. 
Ecco, Chiara Moscardelli (autrice) e Penelope Stregatti (protagonista) sono esattamente un Vulcano e un Terremoto messe insieme.  Quindi, lasciatevi travolgere anche voi da questa esilarante commedia d'amore, di amicizia e di humour. 

Leggete l'intervista a Chiara e scoprirete solo cose belle. Buona Lettura! 

"Ero cresciuta convinta che la felicità derivasse solo dall’avere o meno un uomo accanto. Come la storia della mela. Nonna Berta la spaccava in due e mi diceva che io ero la metà a destra. «E quell’altra?» le chiedevo indicando la metà a sinistra. «La troverai. Quando meno te lo aspetti.» «E se invece non la trovassi?» a quel punto alzava le spalle e se la mangiava, l’altra metà non la mia."

venerdì 19 giugno 2015

Nuovo Kindle Paperwhite, Prova Gratis!


Buongiorno amici lettori, ieri, sulla pagina di Facebook de La Rassegna dei libri, vi ho dato il buongiorno presentandovi un libro che sto leggendo, un libro cartaceo, Un terremoto a borgo propizio, di Loredana Limone.

Oggi, invece, voglio presentarvi una novità che uscirà il 30 giugno. Si tratta del nuovo 
Nuovo Kindle Paperwhite

Durante il mio tour di Un Libro per capello ho avuto il piacere di collaborare con 

Kindle è presentare il Paperwhite. E' stato un grande successo, soprattuto per chi non aveva mai toccato con mano la lettura digitale.

Devo confessarvi che io ho impiegato un po' a convertirmi al sistema digitale, (lo avevo acquistato tre anni fa e messo in un cassetto, circa tre mesi dopo sono dovuta partire e per non viaggiare con tanti libri ho deciso di portarlo con me, non l'ho più lasciato) adesso non riesco a farne a meno. Poi per me che leggo tanto, intervisto autori, scrivo recensioni, è molto comodo per sottolineare, selezionare, scrivere note e condividere con voi, anche su Facebook e Twiitter, cosa sto leggendo.

Vi invito a dare una sguardo alla promozione in corso e farvi questo regalo per l'estate così potete leggere, e portare in vacanza con voi, quanti libri vorrete. 

lunedì 8 giugno 2015

Intervista di Francesca Saitta a Silvia Zucca autrice del romanzo "Guida astrologica per cuori infranti" (Casa Editrice Nord)


LE STELLE NON MENTONO, 
GLI UOMINI SÌ.
Uno dei privilegi dei book blogger è quello di poter collaborare con le Case Editrici (Un grazie a Casa Editrice Nord, a Barbara e Laura) e avere la possibilità di leggere in anteprima un libro (che già ti piace per quello che avevi letto nelle anticipazioni, per la copertina accattivante e il titolo che incuriosisce) e di poter anche intervistare l'autore. Questo, per fortuna e per passione, mi capita spesso. In questo caso il libro in questione è Guida astrologica per cuori infranti che esce oggi, in tutte le librerie italiane, verrà pubblicato in 15 paesi e probabilmente, sicuramente, lo vedremo anche al cinema. 

Il libro è un "romanzo" e non una "guida", lo specifico perché qualcuno potrebbe pensare che è solo legato all'astrologia, invece amore e astrologia si fondono in questa storia d'amore che vi coinvolgerà fino all'ultima stella, vi farà sognare e sentire in parte una "Alice" perché quello che capita a lei è capitato, ne sono certa, ad una buona parte di noi.  Perché come dice Alice non può succedere solo a "quella gran culo di Cenerentola". Verrete trascinati e ammaliati dal fascino di Davide e la simpatia di Tio (l'amico che ogni donna vorrebbe per sé). Insomma, non voglio svelarvi troppo perché dovete assolutamente leggere questo libro, sorriderete da soli tra le pagine, e quando tutti ne parleranno anche voi potrete dire: l'ho letto anche io e mi è piaciuto! 
Leggete l'intervista e ne saprete di più.

venerdì 5 giugno 2015

Intervista di Pietro De Bonis a Giuliano Fontanella, autore del libro “La ragazza nel fiume"


Giuliano Fontanella è nato a Venezia. Violinista, perfezionatosi con esponenti del Trio di Trieste e del Quartetto Italiano, e con solisti quali Henrik Szeryng e Salvatore Accardo, ha intrapreso ben presto la carriera solistica. Effettua più di cento concerti l’anno,ed ha al suo attivo numerose registrazioni discografiche (Nuova Era, Tring, Musikstrasse, Sonar,Rivo Alto). Per diversi anni docente a Reggio Calabria, dal 2006 insegna al Conservatorio “J.Tomadini” di Udine. “La ragazza nel fiume” è il primo romanzo di una trilogia con protagonista l’investigatore privato Diego Spada.

Il libro: “Roma, oggi. Un investigatore privato conosce nel corso di un ricevimento l’affascinante Carmen. Durante la notte, la ragazza riceve una misteriosa telefonata ed è costretta a uscire senza fornire alcuna spiegazione: verrà ritrovata la mattina seguente annegata nel Tevere. Così inizia la prima movimentata avventura del detective Diego Spada che, in un continuo fluttuare tra passato e presente, farà emergere tutte le circostanze che hanno portato al tragico evento: la separazione dalla moglie Melania, l’allontanamento dalla ben avviata agenzia investigativa, la conoscenza di una donna davvero speciale come Nora, il tentativo di salvare la giovane Miriam da un giro di pessime e pericolose conoscenze, i primi casi come detective indipendente... Non manca la presenza di pericolosi personaggi come Ettore Carrera, boss della mala determinato a ritrovare la figlia rapita, e Chiang Zhong, della mafia cinese, intenzionato a riprendersi a tutti i costi il milione di euro che gli è stato sottratto.” 

lunedì 1 giugno 2015

Intervista di Pietro De Bonis a Franco Forte, autore del libro “Caligola – Impero e Follia” (Mondadori).

Franco Forte è nato a Milano nel 1962, cura le collane da edicola Mondadori (I Gialli Mondadori, Segretissimo, Urania) ed è considerato uno dei più importanti autori italiani di romanzi storici. Molti dei libri da lui pubblicati sono stati pubblicati da Mondadori. Tra questi i due titoli della serie “Il romanzo di Roma” Carthago (2009) e Roma in fiamme (2011), i gialli storici con protagonista il notaio criminale Niccolò Taverna Il segno dell'untore (2012) e Ira Domini – Sangue sui Navigli (2014) eGengis Khan - Il figlio del Cielo (nuova edizione 2014). Ha inoltre lavorato per la televisione, come autore per le serie "Distretto di Polizia" e "RIS: Delitti imperfetti" e dei film TV "Giulio Cesare" “Gengis Khan”.

Oggi parleremo del suo romanzo appena uscito“Caligola – Impero e Follia”, Mondadori.

Il libro: “Ha appena cinque anni, Gaio Giulio Cesare, quando il padre decide di portarlo con sé per una campagna militare nelle terre da cui ha preso il suo nome: la Germania. Perché suo padre è Germanico, il più potente e acclamato generale di Roma. L’uomo che molti vorrebbero incoronare imperatore, al posto dell’odiato e temuto Tiberio. Il comandante che non teme nulla, tranne un essere umano: la moglie, Agrippina, nipote di Augusto, la madre dei suoi figli. Tra loro c’è Gaio, che non ama il suo nome e preferisce il soprannome che gli hanno dato i suoi amici legionari, cui procura schiave e divertimenti, ottenendo in cambio di essere accolto nel loro gruppo e ricevere i loro duri insegnamenti. Quel soprannome che porterà con sé per tutta la vita: Caligola…

L’imperatore più temuto, più odiato, disprezzato. Questa è la sua versione della storia.

Intervista di Pietro De Bonis a Sara Rattaro, autrice del libro “Sulla sedia sbagliata” (Garzanti).

Sara Rattaro nasce in una famiglia di commercianti genovesi specializzati in ottica. Nel 1994 prende il diploma magistrale e nel 1999 si laurea all’Università di Scienze Biologiche con lode. Nel 2009 consegue la laurea anche in Scienza delle Comunicazioni presso l’Università degli studi di Genova. Proprio in quest’anno esordisce col suo primo romanzo Sulla sedia sbagliata, che ottiene un buon successo di pubblico e critica. Nel 2011 scrive Un uso qualunque di te, una storia che le esplode “prima nella testa e poi nella mani”, lo stesso romanzo verrà scelto da GIUNTI Editore, e grazie alle migliaia di copie vendute, verrà tradotto in ben 9 lingue. In occasione del suo terzo romanzo, Sara incontra Garzanti, che nel maggio 2013 pubblica il best seller Non volare via, che entra immediatamente nelle classifiche permanendovi per molte settimane. Nel settembre del 2014 sempre con Garzanti pubblica Niente è come te. 
Appena ripubblicato, con Garzanti, il suo primo romanzo Sulla sedia sbagliatadi cui oggi vi parleremo. 
Il libro: “Ci sono cose che solo una mamma può capire. E che, purtroppo, solo una mamma può sentire. Una madre rimane sempre una madre. Non smette mai di esserlo. Qualunque cosa accada. Anche quando non esiste nulla di più difficile al mondo. Lo sa bene Francesca, che ogni settimana va in carcere a trovare suo figlio accusato di un reato gravissimo: omicidio. E lo sa bene Teresa, la cui figlia le è stata strappata via troppo presto in un incidente d’auto...

giovedì 21 maggio 2015

Intervista di Pietro De Bonis a Vanessa Roggeri autrice del romanzo “Fiore di fulmine”, Garzanti.


Vanessa Roggeri è nata e cresciuta a Cagliari, dove si è laureata in Relazioni Internazionali. Ama definirsi una sarda nuragica, innamorata della sua isola così aspra e coriacea, ma anche fiera e indomita. “Fiore di fulmine” è il suo secondo romanzo, dopo il successo di Il cuore selvatico del ginepro (Garzanti, 2013).


Il libro: 1899, È quasi sera, quando all’improvviso il cielo si fa livido mentre enormi nuvole nere galoppano a oscurare gli ultimi raggi di sole. Da sempre, la prima cosa da fare è rintanarsi in casa, coprire gli specchi e pregare che il temporale svanisca presto. Eppure la piccola Nora, undici anni e il coraggio più scellerato che la gente di Monte Narba abbia mai visto, non ha nessuna intenzione di mettersi al riparo. Nora vuole sfidare il vento che soffia sempre più forte e correre sulla cima della collina. È appena arrivata sotto una grande quercia quando un fulmine la colpisce sbalzandola lontano, esanime. Per tutto il piccolo villaggio sardo dove è cresciuta la bambina è morta. Ma non è quello il suo destino...

Dopo Il cuore selvatico del ginepro, strepitoso successo del passaparola per settimane nella classifica dei bestseller, Vanessa Roggeri ci regala un romanzo che ci trascina nella parte più segreta della nostra anima.